Emissione di una nota di credito

Come emettere una nota di credito

La nota di credito è un documento che serve a correggere in diminuzione una fattura a cliente con valori errati.

Erpy mette a disposizione la generazione automatica della nota credito a partire dalla fattura a cui si riferisce tramite l’omonimo bottone Genera nota credito

_images/genere_nota_credito.gif

Nella finestra di dialogo che compare indicare il tipo di nota credito che si vuole generare e confermare.

_images/tiponotacredito.png

Verrà creata la bozza della nota di credito con tutti i campi già compilati e tutte le righe di dettaglio con l’importo originario presenti nella fattura e se inseriti verranno riportati anche tutti i campi extra specificati in fattura.

Eliminare eventuali righe per cui la nota di credito non deve essere emessa e modificare l’importo se il rimborso è parziale. Togliere la spunta alla voce Bozza per protocollare il documento e salvare.

_images/dettaglionotacredito.png

Oppure la nota di credito, così come la fattura, può essere semplice e quindi essere inserita manualmente.

In quest’ultimo caso rimandiamo alla Fattura da inserimento manuale (dalla pagina fattura quindi inserire un nuovo documento del tipo nota di credito), poichè non ci sono differenze rispetto ad una normale fattura a cliente: ha gli stessi requisiti della fattura e deve quindi essere regolarmente numerata e datata.

_images/notacreditomanuale.gif

Si osserva solo che deve riferirsi all’originaria fattura e che quindi una riga di dettaglio del documento va compilata inserendo solo nella colonna descrizione il riferimento alla fattura originaria, mentre le successive righe devono riportare necessariamente la voce fatturazione e la differenza dell’importo risultante errato.