Nota credito da fornitore

Per i clienti che hanno sottoscritto il nostro servizio di fatturazione elettronica rimandiamo alla voce Fatture fornitore ricevute tramite SDI .

Chi invece utilizza altri software per la fatturazione elettronica può:

Come si registra

La nota credito da fornitore è un documento che serve a correggere in diminuzione una fattura da fornitore con valori errati. Poichè ha gli stessi requisiti della fattura, deve quindi essere regolarmente numerata e datata e nello specifico deve riferirsi all’originaria fattura e deve essere emessa per la differenza dell’importo risultante errato.

Supponiamo di ricevere una nota credito fornitore dalla Wind Tre S.p.a. che ci ha riaccredito l'importo errato del canone mensile. Vediamo l'inserimento del documento nell'applicativo e successivamente la relativa Registrazione Contabile.

Ricapitolando, questi sono i passaggi da seguire per la registrazione della nota credito:

  • creare una nuova operazione dalla pagina operazioni ( Le scritture di un'operazione )
  • indicare la data operazione (l'applicativo proporrà la data di lavoro)
  • scegliere con il doppio clic il modello della scrittura, ovvero nota cred. ricevuta alla voce note credito della sezione fornitori
../../_images/03_coge_ntfo.png
  • l'intero inserimento del documento avviene nella scheda Scrittura
  • per prima cosa occorre scegliere il fornitore (link alla spiegazione di quel widget e Archivio Fornitori )
  • indicare il protocollo del documento del fornitore, ovvero numero e data della nota credito
  • aggiungere tante righe nel dettaglio della nota credito quante sono le voci da inserire
  • in ciascuna riga è obbligatorio compilare la colonna tipo fornitura, se nell'anagrafica del fornitore è stato specificato il tipo di default, tale valore sarà già inserito
  • nella colonna descrizione riportare il riferimento della fattura fornitore a cui la nota credito si rifferisce
  • inserire l'importo imponibile
  • salvare
../../_images/01_coge_ncfo_modello.png
../../_images/02_coge_ntfo_reg.png

I movimenti contabili generati

Nella scheda Movimenti possiamo visualizzare i movimenti della registrazione contabile relativa alla nota credito appena inserita:

  • il conto dei costi amministrativi per spese telefoniche cellulari diminuisce dell'importo imponibile per € 1,05 che viene detratto come rimborso dell'errata imputazione del costo del canone mensile
  • nel conto delle passività Erario C/Iva l'imposta acquisti diminuisce per € 0,23
  • infine nel conto delle passività dei fornitori imprese il debito verso il fornitore scende dell'importo totale della nota credito per € 1,28 (questo importo rappresenta il credito da riscuotere)

e in basso la registrazione dell'iva nel registro iva:

../../_images/04_coge_ncfo_cont.png